SAGRE

Villanovafranca, il programma del fine settimana

Sagra della Mandorla, Monumenti aperti e S. Efisio

Sabato 20 e domenica 21 maggio Villanovafranca offre un calendario ricco di appuntamenti tra gastronomia, tradizioni, esposizioni, visite guidate e spettacoli in un fine settimana tra la 18ª Sagra della Mandorla, la Festa di Sant'Isidoro e Monumenti Aperti. 
Sono numerosi gli insediamenti e i siti archeologici presenti nel territorio risalenti al periodo protonuragico e nuragico tra i quali il nuraghe “Su Mulinu” (XVI° sec. a.c.- XI sec. d.c.), "ancora in fase di studio e di scavo, ha restituito un prezioso cimelio, unico nel suo genere: un altare sacrificale nuragico con vasca in arenaria locale", e il “Civico Museo Archeologico Su Mulinu”.

Tra i luoghi di interesse visitabili:

  • La chiesa parrocchiale di San Lorenzo Martire, chiamata dagli abitanti del paese Cresia Manna (chiesa grande) che sorge al nord del paese;
  • La chiesa di San Sebastiano, edificata alla fine del 1500 che troviamo nel centro del paese;
  • La chiesa di San Francesco da Paola che, fino al 1910, era dedicata in realtà al culto della Santa Caterina Martire e Vergine con i ciceroni, i bambini della IV e V elementare e i ragazzi della I e II media di Villanovafranca, che faranno da guida.

Programma della Sagra della Mandorla:

SABATO 20 MAGGIO

  • Ore 17:30 Escursione guidata in bici con visita ai monumenti. Partenza da Piazza Eleonora d’Arborea
  • Ore 22:00 Serata Musicale con l’orchestra “La Favola”, organizzata dal Comitato Sant’Isidoro, presso Piazza Aldo Moro

DOMENICA 21 MAGGIO

  • Ore 9:00 Inizio Estemporanea di Pittura, Scultura e Grafica
  • Ore 9:00 Apertura Casa del Soldato “Madonna della Salute”. Esposizione fotografica della 1° e 2° Guerra Mondiale, reperti, giornali, divise, armi e monete dal 1800 al 2000, presso Piazza Martiti
  • Ore 9:30 Inizio sagra. Apertura stand con prodotti enogastronomici
  • Ore 9:30 Esposizione di opere di corrente cubo-futurista del pittore Antonio Milleddu presso Sala Mostre del Civico Museo Archeologico "Su Mulinu"
  • Ore 10:00 Solenne processione in onore di Sant’Isidoro accompagnata da Gruppi Folk, Launeddas, Traccas e Trattori. A seguire Santa Messa, animata dal Coro Polifonico “San Lorenzo” presso la Chiesa Parrocchiale di San Lorenzo
  • Ore 10:00 Mostra fotografica “Madonna del Rosario” a cura di Mura Antonello e Sabeddu Mauro e inizio concorso fotografico “Storie di Sardegna”, presso Casa Loddo Behrendt
  • Ore 10:00 Escursione guidata in bici con visita ai monumenti. Partenza da Piazza Eleonora d’Arborea
  • Ore 11:00 Installazioni a tema “Le tradizioni Locali” a cura di Loredana Sanna e del Gruppo Folk “Madonna della Salute”, presso il Piccolo Teatro Rurale
  • Ore 12:00 Presentazione del progetto Oralità pastorale [N°3] di Monica Serra. Un archivio di materiali sul paesaggio sonoro riguardanti lo studio del linguaggio dei pastori con le greggi, presso Casa Caria
  • Ore 12:30 Rientro de “Sa Tracca ‘e Sant’Isidoru” presso Casa Loddo Behrendt
  • Ore 12:30 Pranzo Menù 10€ presso Stand Pro Loco Malloreddus alla campidanese Pecora in cappotto Patatas a sa schiscionera Formaggio, pane acqua e vino
  • Dalle ore 14:30 Dj set presso Casa Caria
  • Ore 16:00 Degustazione di liquori e dolci alle mandorle a cura dell’azienda agricola “Sant’Isidoro”, presso Casa Loddo Behrendt
  • Ore 16:00 Escursione guidata in bici con visita ai monumenti. Partenza da Piazza Eleonora d’Arborea
  • Ore 16:00 “Caffè Concerto”. Saggio della scuola privata del Piccolo Teatro e concerto di fisarmonica classica. Durante il concerto, dimostrazione della lavorazione del dolce tipico “S’amarettu”, presso il Piccolo Teatro Rurale
  • Ore 16:30 Degustazione gratuita del Gelato alla Mandorla, presso Stand Pro Loco
  • Ore 17:00 Debutto del gruppo musicale “Golem” di Villanovafranca, presso Casa Loddo Behrendt Ore 17:30 Stacchi musicali con il Trio “Sonos de Marmilla” (launeddas e sulittu) e ballerini in costume sardo, con il coinvolgimento di tutti i presenti, a cura del Gruppo Folk “Madonna della Salute”, presso il Piccolo Teatro Rurale
  • Ore 18:00 Rappresentazione teatrale “Ouverture” a cura della Compagnia teatrale Oddity Box di Cagliari, presso Casa Loddo Behrendt
  • Ore 18:15 Serata di musica Etnica con il gruppo “Melodie di Sardegna” insieme a Marcello Caredda e ai cantanti Giordana Dessì e Roberto Murgia, organizzata dal Comitato di Sant’Isidoro presso Piazza Risorgimento
  • Ore 20:45 Spettacolo Videomapping a cura dell’Associazione Culturale E20’S, presso Casa Loddo Behrendt
  • Ore 21:30 Chiusura estemporanea di pittura, scultura e grafica e chiusura Sagra
Deborah Succa

Categoria: