SALUTE

Serramanna. Incontro: "Prevenire è meglio che curare"

Venerdì 10 febbraio, dalle ore 18, presso l' Ex-Montegranatico

Venerdì 10 febbraio, a partire dalle ore 18, presso la sala comunale dell' Ex-Montegranatico di Serramanna si terrà V incontro del progetto "Perchè prevenire è meglio che curare: droghe e malattie psichiatriche", iniziativa rivolta a genitori e figli, vincitrice del "Bando d'idee" promosso dal Comune di Serramanna in collaborazione con la Cooperativa "La clessidra".
Nel corso dell'incontro si parlerà di Servizi Territoriali, di prevenzione e degli strumenti utili alla creazione di un ambiente positivo e protettivo nei confronti dell'individuo, in particolare durante l'adolescenza. Sono previsti gli interventi di Alessio Onnis, pedagogista clinico, Daniele Pisu, psicoterapeuta e dott. Angelo Fois, direttore del SerD di Guspini (ASL 6).

Il progetto è stato ideato da due giovani cittadini di Serramanna Nicholas Pintori, dottorando in Neuroscienze presso l'Università di Cagliari, e Claudia Onnis, Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica. L'idea è nata dall'esigenza di mettere a disposizione della popolazione di Serramanna informazioni scientifiche e precise sul tema delle dipendenze patologiche, in quanto la cultura sul tema è spesso distorta e le informazioni vengono cercate, specialmente in giovane età, in modo improprio attraverso i vari canali di informazione (televisione, internet, social network, etc.).

Gli incontri sono stati pensati sia per informare i giovani alunni iscritti al I anno della scuola secondaria di primo grado di Serramanna, sia per dare risposte ai loro genitori e tutti coloro che hanno interesse ad avere una maggiore conoscenza del fenomeno del consumo di sostanze.

A partire dalla discussione sui cambiamenti fisiologici a cui va incontro l'individuo durante l'adolescenza, si cercherà di capire come questi giochino un ruolo importante nella messa in atto di comportamenti a rischio. In particolare verranno analizzati il consumo di sostanze durante l'adolescenza e il legame tra questo e l'insorgenza di disturbi psichiatrici. Durante gli incontri, i quali sono stati diversificati tenendo conto dell'età degli interlocutori, il tema è stato affrontato sotto diversi punti di vista, grazie alla partecipazione di diversi professionisti, tra cui ricercatori e professori dell'Università di Cagliari, operatori dei Servizi Territoriali e Associazioni Territoriali.
 
Il programma completo:
I INCONTRO : 25 Novembre, ore 18 Sala Ex Montegranatico 
Il mondo delle droghe
Dott.ssa Maria Antonietta De Luca, DISB, Università degli studi di Cagliari

II INCONTRO: 16 Dicembre, ore 18 Sala conferenze “Vico Mossa” 
Le cicatrici dello “sballo”
Dott.ssa Maddalena Mereu, DSFARM, Università degli Studi di Padova Dott.ssa Liana Fattore, CNR-IN Cagliari

III INCONTRO: 13 Gennaio, ore 18 Sala conferenze “Vico Mossa”
I fattori che fanno la differenza
Prof. Emerito Giovanni Biggio, Università degli Studi di Cagliari Dott.ssa Cristina Mostallino, CNR-IN Cagliari

IV INCONTRO: 27 Gennaio, ore 18 Sala Ex Montegranatico 
Non solo “vizio”: storie di dipendenza
Dott.ssa Roberta Agabio, DISB, Università degli Studi di Cagliari Testimonianze

V INCONTRO: 10 Febbraio, ore 18 Sala Ex Montegranatico
Perché prevenire è meglio che curare
Dott. Alessio Onnis, Pedagogista clinico Dott. Daniele Pisu, Psicoterapeuta

VI INCONTRO: 24 Febbraio, ore 18 Sala Ex Montegranatico
Conclusioni e report degli incontri

Moderatori degli incontri: Dott.ssa Claudia Onnis Dott. Nicholas Pintori

Per informazioni e chiarimenti: prevenzione.addiction@gmail.it
FB: https://www.facebook.com/meglioprevenire/?ref=page_internal